previdenza e fondi pensione
 PREVIDENZACOMPLEMENTARE.NET  Pensioni: come investire il proprio tfr, riforma delle pensioni, fondi pensione.       
      | Home Page |      
Qui la Vostra Pubblicità, contattateci info@previdenzacomplementare.net
  :: Previdenza tfr, tfr, riforma, investimento, fondo pensione, chiuso e aperto
  Previdenza Sociale
  Previdenza Integrativa
  Complementare
  Cassa Previdenza
  Calcolo Previdenza
  :: Fondi Pensione investire in fondi pensione di categoria, basso rischio, inflazione, rendimento, cedola, rischio
  Fondi Pensione
  Fondi Aperti
  Fondi Chiusi
  Fondo di Previdenza
  Fondo Cometa
  Fondo Espero
  Altri Fondi Pensione
  :: Tfr trattamento di fine rapporto
  Calcolo Tfr
  Anticipo Tfr
  Riforma Tfr
  Modulo Tfr
  Tfr Gov
  Rivalutazione Tfr
  Busta Paga Tfr
  :: Riforma Pensioni riforma delle pensioni
  Calcola Pensione
  INPS
  INPDAP
  Sportello Pensioni
  Informazioni
  Estratto Contributivo
  Invalidità
  Accompagnamento
  Tfs
  Sindacati
  Reversibilità
  Dipendente Pubblico
  Dipendente Privato
  Pensione Commercianti





Guida all'investimento del proprio Tfr, adesione ai fondi pensione, scelta migliore.

Inpdap

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti della Pubblica Amministrazione -

numero verde: 800 105000


L'inpdap si occupa di:
  • Previdenza
  • Contributi (Contributi previdenziali Obbligatori e Contributi Previdenziali non obbligatori, altri contributi)
  • Rapporto contributivo e adempimenti
  • Prestiti, piccoli prestiti e mutui prima casa


Sedi INPDAP


TROVA IL MIGLIOR MUTUO TRA LE OFFERTE DELLE MIGLIORI 40 BANCHE


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile
Euro
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti
Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235


Comunicato INPDAP DEL 6 DICEMBRE 2011

Comunicazione agli utenti: Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201
Si comunica che, in attesa della definizione delle modalità di passaggio delle funzioni relative alla previdenza dei dipendenti pubblici all'Inps, le prestazioni fino ad oggi garantite dall’Inpdap non subiranno nessuna interruzione. Gli utenti, pertanto, continueranno a far riferimento alle sedi Inpdap.

Ricordiamo ai dipendenti pubblici che dal 1 Gennaio 2012 faranno riferimento anch'essi all'inps per la loro previdenza, tutti gli "statali" convoglieranno (o meglio ritorneranno) con i loro contributi presso questo ente. Molte le situazioni da chiarire in questo passaggio, una delle tante è il ricongiungimento dei periodi assicurativi che erano stati richiesti in precedenza.